Configurare certificato SSL su WordPress [hosting Aruba]

Se siete alle prese con le configurazione del “famoso” certificato SSL su WordPress, questa guida fa al caso vostro! Vogliamo condividere con voi la nostra esperienza in merito al passaggio all’https e gli step che abbiamo seguito per raggiungere il risultato sperato.

Questa guida è indirizzata agli utenti che utilizzano il certificato di Aruba.

IMPORTANTE : Prima di procedere, effettuate un backup completo del vostro sito. 

La redazione Geek’s Lab non si assume alcuna responsabilità su errori o danni causati dalla errata interpretazione della guida o dall’uso scorretto della stessa!

Vediamo come configurare certificato SSL su WordPress con hosting Aruba

STEP 1 – ATTIVAZIONE CERTIFICATO

  • Accediamo al Pannello di Controllo di Aruba e rechiamoci su Hosting Linux – Certificato SSL DV;
  • Richiediamo il nostro certificato ed attendiamo che venga abilitato (l’attivazione può richidere fino a 2 ore);

Configurare certificato SSL su WordPress

  • Adesso rechiamoci su File Manager e selezioniamo il tab Strumenti e Impostazioni;
  • Clicchiamo su Redirect SSL ed attiviamo lo strumento;

STEP 2 – MODIFICA FILE WP-CONFIG.PHP

  • Scarichiamo il file wp-config.php tramite FileZilla (o simili) e modifichiamolo inserendo la seguente riga di testo (come indicato in foto):

define(‘FORCE_SSL_ADMIN’, true);

  • Al termine della modifica, carichiamo nuovamente il file (per una questione di sicurezza potete tenere una copia del file originale wp-config.php sul pc).

STEP 3 – IMPOSTAZIONE HTTPS SU WORDPRESS

  • Entriamo nel Pannello di Controllo di WordPress e rechiamoci su Impostazioni – Generali;
  • Cambiamo gli indirizzi da http://www.miosito.it a https://www.miosito.it;

  • Salviamo le modifiche.

Controlliamo che sia Pannello di Controllo che il sito vengano reindirizzati correttamente.

STEP 4 – RETTIFICA CONTENUTI MISTI

Spesso succede che, nonostante il redirect avvenga in modo corretto, il browser non riconosce come “sicuro” il nostro sito. Questo è dovuto alla presenza di alcuni contenuti identificati come “non sicuri”, ovvero link rimasti in http.

Per risolvere questo problema abbiamo 2 alternative: la prima è quella di cercare manualmente tutti i contenuti e modificarli; la seconda più semplice e veloce è far fare il “lavoro sporco” ad un plugin creato appositamente per lo scopo.

Noi abbiamo utilizzato il plugin SSL Insecure Content Fixer:

  • Dal Pannello di Controllo di WordPress, rechiamoci su Plugin – Aggiungi Nuovo;
  • Installiamo ed attiviamo SSL Insecure Content Fixer;
  • Impostiamo tutto come in foto e salviamo.

Proviamo adesso a collegarci al nostro sito e verifichiamo la presenza del catenaccio! Se tutto è andato a buon fine, finalmente, avremo ottenuto il risultato sperato ed il nostro certificato sarà stato installato correttamente.

Ringraziamo gli utenti che ci hanno aiutato ad ottenere le direttive necessarie per il corretto funzionamento del nostro certificato. Se avete consigli utili o alternative, commentate così da rendere la procedura accessibile a tutti!

Se ti piacciono i nostri articoli seguici su: Facebook , Twitter e G+!!

  • Gianluca Punzi

    Ciao,
    innanzitutto grazie per la guida, oltre che chiara è stata molto utile per il suo approccio pratico.
    Vorrei segnalarvi che ho fatto a meno di modificare il wp-config e tutto sembra funzionare.
    Il dominio è https://www.serecensionando.com/

    • Geek’s Lab

      Ciao! Grazie per aver seguito la nostra guida. Riesci ad accedere tranquillamente al pannello di controllo?

      • Gianluca Punzi

        Si, non ho problemi.

  • david ardito

    Soluzione molto semplice! a me funziona solo nell’admin di wordpress. Quando lancio il sito non si vede il “catenaccio” con chrome. Ho cambiato il file wp-config, modificato indirizzi nella sezione impostazioni generali e ho lanciato il plug-in SSL Insecure Content Fixer.

    • Geek’s Lab

      Le impostazioni del plugin possono variare da caso a caso 😉

X

Pin It on Pinterest

X