Cloudy G2 : ripristino telecomandi italiani Quick Remote

Un piccolo inconveniente che può insorgere installando una Custom Rom è quello che spesso queste, non sono configurate ad hoc per il nostro Paese, quindi a volte occorre riconfigurare alcuni parametri per ovviare a questo “problema”.

Chi ha installato la CloudyG3 Kitkat o Cloudy G2 Lollipop su LG G2, ed era abituato, con la stock, ad usare la funzione telecomando con l’App preinstallata “Quick Remote”, si sarà probabilmente accorto della mancanza della scheda “Set Top Box” o comunque della mancanza di alcune marche.
Nella Cloudy Kitkat, al posto della scheda “Set top box”, troviamo infatti la scheda “Scatola cavi”, che raggruppa i decoder per la TV via cavo americana, e quindi piuttosto inutile per chi vive in Italia. Nella Cloudy 3.3, basata su Lollipop, troviamo invece poche marche utilizzabili con dispositivi italiani.

Vediamo come risolvere il problema:

  • Vi servirà innanzitutto un’App con funzione di Root Explorer. Potete usare Root Explorer (a pagamento) oppure ES File Explorer (reperibile gratuitamente sul Play Store ed anch’essa molto valida).
  • Se volete procedere con ES File Explorer, occorre prima attivare la modalità Root Explorer. Selezionare le tre linee in alto a sinistra, e sotto la voce “Strumenti” attivare “Root Explorer” , concedendo poi i permessi di root.

root-explorer

  • Rechiamoci adesso nella cartella “System” (immediatamente raggiungibile da Root Explorer, mentre su ES File Explorer dobbiamo prima toccare la barra “/” posta in alto e poi aprire la cartella System).

root-explorer

  • Raggiungiamo il file build.prop (che si trova all’interno della cartella System) e apriamolo. Se state usando l’app Root Explorer tenete premuto il file e poi cliccate su “apri con” , dal menù scegliere “editor di testo”; con Es File Explorer aprite il file build.prop con “ES Note Editor” in seguito cliccate su modifica dal menù in alto a destra.
  • Scorrete il file di testo finché, quasi alla fine, trovate le voci:

ro.build.target_operator=OPEN
ro.build.target_country=COM

Adesso modificate COM (che sarebbe il codice ISO del Paese) con “ITA” (scritto maiuscolo e senza virgolette). Mi raccomando state attenti a non modificare nient’altro perché potreste avere problemi.

  • Adesso salvate le modifiche. Con Root Explorer selezionare “salva ed esci” dal menù in alto a destra, mentre da ES File Explorer salvate semplicemente andando indietro.
  • Riavviate il telefono ed al riavvio nell’App Quick Remote saranno finalmente presenti le stesse schede e le stesse marche di televisori che avevate sul G2 con firmware stock.

IMG-20141217-WA0005
Nota: Se la procedura non riesce, riprovare nuovamente. La guida è stata testata con CloudyG3 2.1 e Root Explorer.

Un doveroso ringraziamento va ad Angelo per averci segnalato il funzionamento con la Cloudy G2 Lollipop!
La redazione Geek’s Lab non si assume alcuna responsabilità su errori o danni causati dalla errata interpretazione della guida.

Se ti piacciono i nostri articoli, seguici su Facebook e su Twitter!

  • Angelo Gramazio

    funziona anche su cloudy 3.3 e senza neanche riavviare 😉

  • GeekslabAltervista

    Grazie per la segnalazione Angelo, aggiornato e inseriti i dovuti ringraziamenti 😉