Come effettuare un’installazione pulita di Windows 10

Effettuare un’installazione pulita del sistema operativo è sempre consigliato quando di hanno dei rallentamenti e/o problemi sul PC. Facendo un’installazione pulita, che ricordiamo essere ben diversa dal ripristino impostazioni di fabbrica del quale abbiamo parlato in questa guida, evitiamo di “portarci dietro” tanti file spazzatura e tanti software che i vari brand includono nei rispettivi pc. Questo consentirà di avere un sistema più snello e, appunto, pulito. Vi illustreremo, passo dopo passo, come procedere con l’ installazione pulita di Windows 10.

Installazione pulita di Windows 10 – Guida

IMPORTANTE: Accertatevi di avere già fatto un backup di tutti i dati su un altro supporto (es: HDD esterno).

Scaricare Windows 10 e creare una chiavetta USB o un DVD avviabile

Per installare Windows 10 è necessario scaricare il sistema operativo e creare una pendrive USB o un DVD avviabili. Per fare ciò:

  • Scaricate dal sito ufficiale di Microsoft l’utility Media Creation Tool;
  • Inserite una pendrive formattata (FAT32 o NTFS, non importa in quanto il tool avvierà una formattazione della stessa prima di caricare il S.O.) nel vostro PC, e rimuovete eventuali altre periferiche USB dal computer. La pendrive dovrà avere capienza minima di 4GB.
  • Avviate l’utility e scegliete Crea un supporto di installazione per un altro PC e selezionate Avanti;

media-creation-tool-crea-supporto

  • Impostare Italiano nel campo Lingua, la vostra versione di Windows nel campo Edizione (la trovate nelle info di sistema), e l’architettura del vostro sistema (32 o 64 bit). Potete scegliere Entrambi se volete usare la pendrive per fare installazioni su più dispositivi. Noi abbiamo scelto 64 bit, perché il nostro sistema è a 64 bit e non abbiamo intenzione di fare altre installazioni. Quindi selezionate Avanti.

installazione di windows 10 su ssd

  • Nella schermata successiva dovrete scegliere il supporto da usare: la prima voce creerà una pendrive avviabile, la seconda scaricherà l’ISO da montare in seguito su pendrive con utilities come Rufus, o da masterizzare su DVD. Ma perché complicarsi la vita? Scegliete Unità Flash USB, andate Avanti e lasciate che il programma si occupi di tutto il resto!

installazione pulita di Windows 10

  • Il download di Windows 10 e la successiva creazione della chiavetta USB avviabile avverranno in automatico e potrebbero richiedere qualche ora, a seconda della velocità della connessione. Nel frattempo potete comunque utilizzare il sistema. Alla fine, vi ritroverete una schermata come la seguente. Cliccate Fine, attendete la chiusura del programma e rimuovete correttamente la periferica.

chiavetta USB avviabile di Windows 10

Installare Windows 10 da pendrive USB

Adesso viene la parte bella, ovvero l’installazione:

  • Spegnete il PC;
  • Inserite la pendrive con Windows 10 e avviare il PC da pendrive (se non sai come fare leggi Boot da pendrive usb con UEFI Bios);
  • Una volta partita l’installazione vi ritroverete la schermata con la lingua. Impostate tutto in Italiano ed andate avanti;
  • Scegliere quindi Installa;
  • Vi verrà chiesto il Product Key. Se possedete una copia originale di Windows 10, potete semplicemente ignorare questo passaggio infatti il sistema, ultimata l’installazione, si attiverà in modo automatico;
  • Adesso vi verrà chiesto con quale tipo di installazione volete proseguire. Scegliete Personalizzata;
  • Comparirà l’unità disco con tutte le attuali partizioni. Rimuoviamole tutte in modo da creare un unico spazio non partizionato;
  • Selezionate lo spazio appena creato e scegliete Nuovo – Applica, senza modificare nulla (se volete partizionare il disco dovrete creare le varie partizioni ed impostare la relativa capacità);
  • Clicchiamo su Avanti per proseguire;
  • Adesso inizierà l’installazione vera e propria;
  • Al termine il sistema si riavvierà automaticamente;
  • Configurate il vostro sistema secondo le vostre preferenze ed il gioco è fatto!

La nostra installazione pulita di Windows 10 è adesso terminata. Attendere che il sistema si aggiorni autonomamente e configuri tutte le periferiche.

La redazione Geek’s Lab non si assume alcuna responsabilità su errori o danni causati dalla errata interpretazione della guida o dall’uso scorretto della stessa!

LEGGI ANCHE:

Se ti piacciono i nostri articoli seguici su: Facebook , Twitter e G+!!