Come convertire file opus in MP3

Spulciando tra le cartelle del tuo smartphone hai notato dei file con estensione opus e non hai idea di quale applicazione sia necessaria per aprirli? I file con estensione opus non sono altro che file audio generati da applicazioni come WhatsApp e Skype. Per essere riprodotti, tali file necessitano di un programma o applicazione specifica come ad esempio VLC Media Player. Se si vuole però rendere il file audio compatibile con qualsiasi dispositivo, sarà necessario convertirlo in un formato “più comune”, come ad esempio l’MP3. Vediamo nel dettaglio come fare!

Convertire file opus in MP3 – Android

Scarichiamo ed installiamo l’applicazione Voce e Audio Manager per WhatsApp da OPUS a MP3. Questa applicazione, caricherà in automatico tutte le note vocali presenti sul nostro smartphone suddividendole per giorno.

Cerchiamo la nota vocale che vogliamo salvare ed, una volta individuata, clicchiamo sul simbolo di conversione in MP3 indicato in foto.

Adesso spostiamoci sul tab Convertito per: ascoltare, rinominare, spostare il file in una cartella specifica o semplicemente condividerlo.

salvare messaggi vocali WhatsApp

Se volete lasciare la nota vocale sul vostro device, non dovrete fare nient’altro infatti, il file appena creato verrà archiviato automaticamente nella cartella Archivio – Memoria Interna – Opus-LW – Wave. In alternativa potete metterne “al sicuro” una copia condividendola su Google Drive o similari.

Convertire file opus in MP3 – PC

Per convertire i file opus da PC, possiamo tranquillamente affidarci ad una pagina web creata per lo scopo come ad esempio Convertio. Questo ci permetterà di effettuare la conversione in pochi semplici click e ci eviterà di installare ulteriori software sul nostro pc.

convertire file opus in MP3

Abbiamo appena visto come convertire file opus in MP3, in questo modo potremo riprodurli con qualsiasi player e su qualsiasi device! 

LEGGI ANCHE:

Se ti piacciono i nostri articoli seguici su: Facebook , Twitter e G+!!