Disattivare aggiornamenti automatici Windows 10

This post is also available in: enInglese

A differenza delle versioni precedenti dei sistemi di casa Microsoft, Windows 10 gestisce autonomamente il download e l’installazione degli aggiornamenti di sistema disponibili.

Purtroppo questa novità non è apprezzata da tutti nonostante, tenere un sistema sempre aggiornato può essere molto utile dal punto di vista della sicurezza e della stabilità dello stesso infatti, nella maggior parte dei casi, gli aggiornamenti cercano di risolvere bug di sistema ed incrementano le funzioni del nostro sistema!

Non avendo quindi la possibilità di disabilitare gli aggiornamenti da Windows Update, vediamo alcuni metodi alternativi che ci permettono di “bloccare gli updates”.

METODO 1 – ABILITARE CONNESSIONE A CONSUMO

Una delle funzioni più interessanti di Windows 10 è la possibilità di poter impostare le connessioni a consumo. Questa funzione ci permette di ridurre al minimo il consumo dei dati quando utilizziamo una connessione hotspot, di conseguenza anche gli aggiornamenti di sistema vengono disattivati.
Se utilizziamo una connessione wifi, grazie ad una voce presente nelle impostazione di rete, possiamo abilitare la “connessione a consumo” anche quando utilizziamo una comune rete senza limiti.

Vediamo come fare:

  • Clicchiamo sull’icona wi-fi in basso a destra e scegliamo Impostazioni di rete;
  • Sotto il campo Wi-Fi, clicchiamo sul nome della rete alla quale siamo connessi;
  • Dalla pagina successiva, fate click nell’interruttore sotto Imposta come connessione a consumo, in modo tale da attivare la funzione.

N.B. Se utilizziamo diverse connessioni wifi dobbiamo abilitare la connessione a consumo per ogni rete alla quale ci colleghiamo!

METODO 2 – DISATTIVARE SERVIZIO WINDOWS UPDATE

Un altro metodo per impedire agli aggiornamenti di scaricarsi ed installarsi autonomamente è quello di disattivare il servizio Windows Update.

  • Digitiamo Win + R (Esegui) , diamo il comando services.msc e premiamo Invio;

  • Scorriamo la lista servizi e selezioniamo con doppio click Windows Update;
  • Cambiamo l’impostazione Tipo di avvio in Disabilitato;

Disattivare aggiornamenti automatici Windows 10

  • Applichiamo la modifica e diamo l’OK.

Per annullare la modifica, basterà impostare il servizio in Automatico!

METODO 3 – DISATTIVARE AGGIORNAMENTI CON TOOL UFFICIALE MICROSOFT

La Microsoft ha messo a disposizione un tool ufficiale che permette di bloccare sia gli aggiornamenti di sistema, sia quelli di eventuali driver che potrebbero risultare dannosi per il funzionamento del nostro sistema (a tal proposito vedi la nostra guida Impedire aggiornamento driver su Windows 10). Questo tool è stato progettato per la versione Insider Preview ma sembra funzionare perfettamente anche sulla versione definitiva di Windows 10.

  • Scarichiamo il tool Microsoft da questo link ed avviamolo;
  • Dalla prima schermata clicchiamo su Avanti ed attendiamo qualche secondo affinché il tool rilevi gli aggiornamenti disponibili;
  • Scegliamo Hide updates per visualizzare la lista degli aggiornamenti;

  • Selezioniamo quelli che intendiamo “nascondere” al sistema (per evitarne l’installazione);

  • Proseguiamo per la conferma ed infine chiudiamo il tool.

Se vogliamo ripristinare l’aggiornamento nascosto, basterà cliccare la voce Show hidden updates e selezionarlo.

METODO 4 PER UTENTI WINDOWS 10 PRO

Gli utenti Windows 10 Pro, dispongono di un’altra alternativa:

  • Digitiamo Win + R (Esegui), diamo il comando gpedit.msc e premiamo Invio;
  • Seguiamo il percorso Configurazione computer – Modelli amministrativi – Componenti di Windows – Windows Update;
  • Nella lista che troveremo a destra, selezioniamo con doppio click la voce Configura Aggiornamenti Automatici;
  • In alto a sinistra scegliamo Attivata;
  • Infine, dal menù a tendina in basso impostiamo 2 – Avviso per download e installazione e diamo l’OK.

Per reimpostare tutto basterà selezionare la voce in alto a sinistra Non configurata.

Ogni metodo descritto è facilmente utilizzabile e ci permette in pochi passaggi di ripristinare le impostazioni di default qualora decidessimo di riattivare gli aggiornamenti automatici!!

Se ti piacciono i nostri articoli seguici su: Facebook , Twitter e G+!!

X

Pin It on Pinterest

X