Guida completa installazione di Windows 10 su SSD

Se avete appena acquistato un SSD (o pianificate di acquistarlo a breve) ed intendete effettuare un’installazione pulita di Windows 10, siete nel posto giusto!
Vi illustreremo, passo dopo passo, come procedere con l’ installazione di Windows 10 su SSD.

Vi starete chiedendo:
– Perché un’istallazione pulita?
– Non posso clonare l’hard disk ed evitare di perdere tutti i dati?

La risposta a quest’ultima domanda è senz’altro affermativa. Molti produttori di SSD (Samsung in primis) infatti, forniscono dei software che permettono di migrare il sistema operativo su SSD, senza perdere dati e programmi installati. Comodo senza dubbio, ma non è tutto oro ciò che luccica.
Vi spieghiamo perché non ci sentiamo di consigliare la clonazione dell’hard disk, ma vi invitiamo a fare un’installazione pulita, cioè un’installazione di Windows 10 su SSD a partire da zero.

Le memorie a stato solido hanno un funzionamento totalmente diverso dagli hard disk meccanici. Ad esempio, la necessità di deframmentazione dei dati su un hard disk meccanico è del tutto inutile su un SSD, in quanto un SSD può accedere a qualsiasi dato, indipendentemente dalla sua allocazione, con la stessa velocità.
Inoltre, rischiamo di portarci dietro tutta la spazzatura (cache, dati temporanei, files nel registro di sistema et similia) che Windows ha nel frattempo generato. Partiremmo probabilmente con un sistema già appesantito, non sfruttando appieno la velocità dell’SSD.

Preparazione all’installazione

  • IMPORTANTE: Accertatevi di avere già fatto un backup di tutti i dati su un altro supporto (es: HDD esterno) o comunque di disporre di un adattatore SATA o un box per collegare il vecchio HDD via USB e prelevare i dati in un secondo momento, una volta installato Windows 10.
  • Assicuratevi di avere una copia di Windows 10 ATTIVA sul vostro pc prima di installare il nuovo hardware.

Scaricare Windows 10 e creare una chiavetta USB avviabile

Per installare Windows 10 è necessario scaricare il sistema operativo e creare una pendrive USB avviabile. Per fare ciò:

  • Scaricate dal sito ufficiale di Microsoft l’utility Media Creation Tool;
  • Inserite una pendrive formattata (FAT32 o NTFS, non importa in quanto il tool avvierà una formattazione della stessa prima di caricare il S.O.) nel vostro PC, e rimuovete eventuali altre periferiche USB dal computer. La pendrive dovrà avere capienza minima di 4GB.
  • Avviate l’utility e scegliete Crea un supporto di installazione per un altro PC e selezionate Avanti;

media-creation-tool-crea-supporto

  • Impostare Italiano nel campo Lingua, la vostra versione di Windows nel campo Edizione (la trovate nelle info di sistema), e l’architettura del vostro sistema (32 o 64 bit). Potete scegliere Entrambi se volete usare la pendrive per fare installazioni su più dispositivi. Noi abbiamo scelto 64 bit, perché il nostro sistema è a 64 bit e non abbiamo intenzione di fare altre installazioni. Quindi selezionate Avanti.

installazione di windows 10 su ssd

  • Nella schermata successiva dovrete scegliere il supporto da usare: la prima voce creerà una pendrive avviabile, la seconda scaricherà l’ISO da montare in seguito su pendrive con utilities come Rufus, o da masterizzare su DVD.
    Ma perché complicarsi la vita? Scegliete Unità Flash USB, andate Avanti e lasciate che il programma si occupi di tutto il resto!

media-creation-tool-flash-usb

  • Il download di Windows 10 e la successiva creazione della chiavetta USB avviabile avverranno in automatico e potrebbero richiedere qualche ora, a seconda della velocità della connessione. Nel frattempo potete comunque utilizzare il sistema. Alla fine, vi ritroverete una schermata come la seguente. Cliccate Fine, attendete la chiusura del programma e rimuovete correttamente la periferica.

chiavetta USB avviabile di Windows 10

Montare l’SSD sul vostro PC

Si tratta di un’operazione davvero alla portata di tutti. A pc spento, presa di corrente scollegata e batteria rimossa (in caso di PC portatile), aprite il vano dell’hard disk (o il case) e rimuovete con un cacciavite le viti di supporto dello stesso.
Rimuovete quindi l’hard disk dal PC e smontate il supporto metallico. Montate questo supporto sull’SSD, inserite l’SSD nel vostro PC e fissatelo con le viti in dotazione. Chiudete lo sportello o il case.

N.B. La procedura è diversa per ogni modello di computer. Se si tratta di un pc desktop, basterà aprire il case, posizionare l’SSD e collegarlo!

Installare Windows 10 da pendrive USB

Adesso viene la parte bella, ovvero l’installazione:

  • Spegnete il PC;
  • Inserite la pendrive con Windows 10 e avviare il PC (l’installazione dovrebbe partire automaticamente, perché nell’SSD non vi è un sistema operativo da avviare; in caso contrario, vi occorrerà entrare nel BIOS ed impostare il supporto USB come prima periferica di avvio. Se non sai come fare leggi Boot da pendrive usb con UEFI Bios);
  • Una volta partita l’installazione vi ritroverete la schermata con la lingua. Impostate tutto in Italiano ed andate avanti;
  • Scegliere quindi Installa;
  • Vi verrà chiesto il Product Key. Se avete già aggiornato a Windows 10, fate semplicemente clic su Ignora;
  • Accettate le condizioni di licenza;
  • Adesso vi verrà chiesto con quale tipo di installazione volete proseguire. Scegliete Personalizzata;
  • Comparirà adesso l’unità SSD, che sarà ovviamente vuota. Selezionatela e scegliete Nuovo – Applica, senza modificare nulla. Partizionare l’SSD è sconsigliabile se l’unità non è molto grande. Nel nostro caso, essendo da 256 GB, abbiamo preferito non partizionare, anche perché non lo reputiamo indispensabile, specialmente con un SSD;
  • Vi verranno mostrate le partizioni create da Windows, tra cui: quella di ripristino, quelle di sistema e quella primaria. Andate Avanti;
  • Adesso inizierà l’installazione vera e propria;
  • Attendete la fine del processo. Al termine il sistema si riavvierà automaticamente;
  • Ignorate nuovamente il product Key;
  • Configurate il vostro sistema secondo le vostre preferenze, inserite l’account di Microsoft (non è indispensabile) e attendete l’avvio del sistema. Accertatevi di connettervi anche ad una rete, servirà a Microsoft per identificare il vostro PC ed attivare il prodotto;
  • Una volta avviato il PC, verificate che Windows sia attivo (tasto destro su Start > Sistema, in basso vedrete “Windows è attivato”).

Fatto! La nostra installazione di Windows 10 è terminata. Attendere che il sistema si aggiorni autonomamente e configuri tutte le periferiche.

Godetevi la velocità di Windows 10 sul vostro nuovo SSD!

Se ti piacciono i nostri articoli seguici su: Facebook , Twitter e G+!!

78 pensieri riguardo “Guida completa installazione di Windows 10 su SSD

  • 23 Giugno, 2016 in 5:44 pm
    Permalink

    Scusate, ma ho letto che Windows 10, se ottenuto da un aggiornamento da versione precedente, non può essere trasferito su un altro hard disk (a meno che non lo si cloni).
    Io ho un portatile con HDD e ho comprato un SSD e un case esterno con cui poterlo collegare via USB prima di installarlo definitivamente nel pc.
    Ora: se io metto dentro l’SSD e avvio l’iso di Win10 da pen drive e installo Windows da zero, da dove prenderà la licenza se non inserisco il product key? Riconoscerà semplicemente la scheda madre?

    • 23 Giugno, 2016 in 6:57 pm
      Permalink

      Salve, se lei monta l’ssd sul pc e fa partire l’installazione, il pc attiverà in automatico la copia di Windows 10. L’importante è proprio aggiornare prima di cambiare hard disk e controllare che la nuova versione installata sia già attiva sul pc (tasto destro su start – Sistema).
      A questo punto deve creare una usb avviabile con la stessa versione che ha sul pc (home o professional 32 o 64 bit) e avviare l’installazione.

      • 4 Novembre, 2016 in 2:23 pm
        Permalink

        Salve,
        sto scaricando la iso di w10 con media creation tool. il notebook è nuovo, arrivato oggi. Ho windows 10 con licenza OEM originale. adesso volevo effettuare la migrazione da ssd a hdd.

        se io metto un SSD al posto dell’hard disk, devo per forza fare la clonazione del disco oppure è nel bios (la licenza) e posso fare un installazione pulita senza avere la paura che il cambio di hardware renda inutile la licenza di windows

        • 4 Novembre, 2016 in 9:10 pm
          Permalink

          salve, l’importante è che lei installi il Windows 10 con la stessa versione presente sul pc (Home o professional. 32 o 64 bit). La licenza verrà automaticamente riconosciuta.

          • 5 Novembre, 2016 in 7:13 am
            Permalink

            Tutto risolto. Grazie

  • 11 Ottobre, 2016 in 9:41 pm
    Permalink

    Come faccio ad entrare nel bios se non ho il sistema operativo e quindi la possibilità di entrare con la combinazione maiusc e riavvia pc? Grazie

    • 12 Ottobre, 2016 in 8:54 am
      Permalink

      salve, se deve effettuare un’installazione e il nuovo hard disk non ha alcun sistema operativo installato, basta inserire la pendrive avviabile. Dovrebbe partire in automatico. Ci faccia sapere

      • 25 Dicembre, 2016 in 10:26 am
        Permalink

        ho avuto lo stesso problema.. devi premere F2 appena visualizzi il logo di avvio del computer, poi va sui bios e con F5 e F6 sposti la priorità del device dal quale il PC deve prendersi il sistema operativo.
        io ci sto provando anche se la cosa è molto lenta.
        (scusa il linguaggio scarsamente tecnico)

  • 27 Dicembre, 2016 in 6:33 pm
    Permalink

    Ma è necessario scaricare Windows 10 dallo stesso portatile in cui poi sarà cambiato l’hard disk con il SSD oppure può essere fatto da qualunque computer (ovviamente scaricando lingua, edizione ed architettura corrette)?

    • 27 Dicembre, 2016 in 8:19 pm
      Permalink

      puoi scaricarlo da qualsiasi altro pc.

      • 27 Dicembre, 2016 in 8:34 pm
        Permalink

        Grazie mille !!

  • 30 Gennaio, 2017 in 3:30 pm
    Permalink

    Salve, ma se io installo il SO su SSD, una volta inserito anche l’HDD nel pc, non avrei 2 sistemi operativi?? come posso rimuovere definitivamente windows 10 sul HDD? Grazie mille, complimenti per la guida.

    • 30 Gennaio, 2017 in 7:54 pm
      Permalink

      ciao, per rimuovere il sistema dal vecchio HD, noi usiamo un software per la formattazione del disco. Eventualmente lo inserisci sul pc è poi fai una classica formattazione della partizione.

      • 30 Gennaio, 2017 in 11:37 pm
        Permalink

        Ho risolto, grazie mille. Ora ho il SO solo sul SSD ed ho formattato completamente l’ HDD dov’era presente Windows 10. C’è dunque bisogno che io imposti dall’UEFI l’SSD come disco primario dell’avviamento del pc? Grazie infinite.

        • 31 Gennaio, 2017 in 8:26 pm
          Permalink

          ciao, in teoria non dovrebbero esserci problemi all’avvio anche così!

  • 26 Giugno, 2017 in 7:34 am
    Permalink

    Ho problemi ad accedere al mio pc:
    Ho installato un antivirus che mi ha chiesto di attivare un account @msn.it.
    Nel compilare i dati mi si è spento il pc (non ho completato la procedura e non ho impostato alcuna password). Ora all’avvio mi ha impostato l’account MSN e mi chiede la password. Sentita l’assistenza Microsoft il mio account MSN non esiste (?!) e loro non possono fare nulla, mi hanno consigliato di cancellare tutto (?!!!).
    Se installo un hard disk SSD, durante la configurazione esiste il rischio che mi richieda l’accesso all’account MSN?
    Per favore aiutatemi: ho dati importanti di lavoro che NON posso perdere. Grazie

    • 26 Giugno, 2017 in 7:37 pm
      Permalink

      Ciao, se formatti il pc perderai anche tutti i tuoi dati. Dovresti recuperare i dati (con un live cd o pendrive oppure collegando l’hard disk su un altro pc) e, dopo aver messo i dati più importanti al sicuro, puoi formattare.

      • 26 Giugno, 2017 in 7:51 pm
        Permalink

        Grazie.
        Infatti sto acquistando un cavo sata/usb per prelevare i dati, in ogni caso voglio mettere un disco ssd in modo da avere più spazio.

        …anche se formattare in ogni caso mi sembra una pessima idea: se non riesco ad entrare… come faccio a formattare o.. altro (?!!?&@&?!!)

        Domande:
        1. l’hard disk lo posso vedere come se fosse un normale disco usb?
        In questo caso almeno recupero i miei preziosi dati
        Ma… il pc?
        2. come posso eliminare la richiesta di password con account?
        Me la richiederà di nuovo?
        3. con un ssd nuovo non posso installare tipo… win 7 o win 10?
        Così lo rimetto nel vecchio pc ed ho risolto…?
        4. Come posso passare alla modalità ‘launch…repair’ ?
        Da questo punto sono in grado di togliere la password…
        Peraltro già azzerata dal bios.

        • 28 Giugno, 2017 in 12:11 pm
          Permalink

          Ciao, andiamo con ordine.
          1 Vuoi aggiungere un secondo hard disk al pc o vuoi sostituire quello attuale con un ssd?
          2 Puoi allegare una foto di quello che hai acquistato?

          • 28 Giugno, 2017 in 10:27 pm
            Permalink

            L’intenzione è di sostituirlo.
            Non allego nulla semplicemente perché non l’ho ancora acquistato. Avete suggerimenti?
            Grazie.

          • 29 Giugno, 2017 in 8:18 am
            Permalink

            Ok perfetto.
            Se devi acquistare un SSD, ti consigliamo qualcosa del genere http://amzn.to/2u1hUXw . Ottimo rapporto qualità prezzo.
            Per l’hard disk che rimuoverai e dal quale dovrai recuperare i dati, puoi fornirti di un box esterno, facilmente installabile, economico e che ti permetterà di usare l’hd come un hard disk esterno http://amzn.to/2u1insE .
            Spero di aver chiarito un pò le tue idee 🙂

          • 29 Giugno, 2017 in 3:54 pm
            Permalink

            Ottimo.
            Domani mi arriva il tutto.
            Rimangono le domande:
            Come faccio a installare il sistema operativo?
            ..ho win 7 in CD originale e win 10
            fornito da Microsoft con i codici per il precedente PC..
            Grazie

          • 29 Giugno, 2017 in 4:23 pm
            Permalink

            Sul pc dove devi montare l’SSD vi è installato attualmente Windows 10 originale?

          • 29 Giugno, 2017 in 4:34 pm
            Permalink

            Sul laptop HP mini 210 era installato win 7, ho fatto poi l’upgrade a win 10 tramite download gratuito fornito da Microsoft

            Ho in parte win 7 originale con i codici e una versione win 10 fornita gratuitamente da Microsoft dopo aver chiamato assistenza, ma senza codici

          • 30 Giugno, 2017 in 11:52 am
            Permalink

            Se avevi già aggiornato ufficialmente a Windows 10, devi seguire questa guida passo passo. Spiega nel dettaglio tutto quello che devi fare per reinstallare Windows 10 sul nuovo SSD!

          • 30 Giugno, 2017 in 11:55 am
            Permalink

            Proverò appena mi arriva il disco
            Spero di non deludervi.

  • 17 Luglio, 2017 in 12:39 am
    Permalink

    salve a tutti…io ho un laptop dell inspiron 15 7000 e, visto che e’ dotato di una porta pci expess, vorrei installare win10 su un ssd da 128 gb già in mio possesso e che adesso funziona come ssd caching.
    posso usare il sistema descritto nella guida?

    • 17 Luglio, 2017 in 11:39 am
      Permalink

      ciao, non ho capito a quale porta ti riferisci. Al momento come hai collegato l’SSD?

  • 16 Agosto, 2017 in 10:53 am
    Permalink

    Salve a tutti domanda. Stò usando regolarmente win 10 nel mio pc però ho acquistato da poco un SSD esterno. Adesso vorrei installare sistema operativo e programmi su SSD e lasciare HD interno per i file ecc.. Come devo procedere? Devo formattare prima HD interno?

    • 16 Agosto, 2017 in 11:38 am
      Permalink

      Ciao, l’SSD lo monterai nel pc?

      • 16 Agosto, 2017 in 11:46 am
        Permalink

        Ciao mi arriva domani, è un SSD esterno

        • 16 Agosto, 2017 in 11:52 am
          Permalink

          Io personalmente avrei optato per un SSD da montare nel pc (dato che ci vuoi installare il sistema operativo). Utilizzare un sistema tramite usb non lo trovo molto comodo. Cmq la procedura è uguale. Dovrai installare il sistema sull’hard disk esterno e successivamente facendo il boot da usb, ti formatti l’HD interno.

          • 17 Agosto, 2017 in 11:35 am
            Permalink

            Volevo capire se devo entrare nel boot e cambiare il disco primario su SSD visto che avrei 2 hard disk

          • 18 Agosto, 2017 in 10:23 am
            Permalink

            Ti volevo chiedere, una volta effettuata installazione su SSD del sistema operativo le 2 voci FAST BOOT e SECURE BOOT vanno riabilitate oppure si lasciano disabilitate?

          • 18 Agosto, 2017 in 10:44 am
            Permalink

            Salve, inviare lo stesso commento più volte non le garantirà una risposta più rapida. Crea solo confusione nelle discussioni. Cancelleremo quindi tutti i commenti che non riteniamo opportuni. Detto questo, se riabiliti le voci non riuscirai a far partire il S.O. dall’hard disk esterno.

          • 18 Agosto, 2017 in 10:53 am
            Permalink

            Ok grazie, scusa per il commento ripetuto

          • 19 Agosto, 2017 in 12:47 pm
            Permalink

            Ciao ho provato e seguire la guida per Win 10 ed entrare nel bios, e la modalità Legacy era già attivata. Quando poi sono andato ad istallare il sistema operativo su SSD mi dice impossibile perchè deve essere fatto su supporti in formato NTFS. Ma SSD deve essere formattato anche se nuovo?

  • 20 Agosto, 2017 in 2:41 pm
    Permalink

    Salve,vorrei sapere se nelle nuove schede madri,come ad esempio la msi h110pro vh bisogna andare nel bios e selezionare la modalità ahci prima dell’installazione di windows,oppure lo fa in automatico,e poi vorrei sapere se l’ssd viene automaticamente riconosciuto all’installazione di windows oppure bisogna fare qualcosa perchè vengo letto,grazie

    • 20 Agosto, 2017 in 2:44 pm
      Permalink

      Consideri che devo fare una nuova installazione su ssd però il vecchio so nel hard disk rimane perchè ho intenzione di lasciarlo come disco per salvare i miei dati

      • 21 Agosto, 2017 in 9:45 am
        Permalink

        Salve, parliamo di pc fisso giusto? Di solito l’hard disk viene riconosciuto in modo automatico. Riscontri problemi durante l’installazione?

  • 24 Agosto, 2017 in 7:59 pm
    Permalink

    Salve, ho eseguito la procedura descritta. Nel SSD ho installato Windows e se c’è solo quello come disco parte regolarmente. Se invece metto il vecchio hdd non formattato nel lettore ottico, con il precedente SO, tenta di avviarsi da quello anche se su bios la priorità ce l’ha il disco interno. Consigli? Grazie

    • 25 Agosto, 2017 in 8:16 am
      Permalink

      Salve, è preferibile installare il s.o. solo su un hard disk.

  • 4 Settembre, 2017 in 10:15 am
    Permalink

    Salve, il nuovo SSD prima di essere installato sul pc deve essere inizializzato o viene riconosciuto in automatico?

    • 4 Settembre, 2017 in 12:09 pm
      Permalink

      Salve, viene riconosciuto automaticamente.

  • 28 Settembre, 2017 in 7:51 am
    Permalink

    salve, ho un dubbio. Non si parla di driver, ciò vuol dire che vengono salvati insieme al sistema operativo sulla pendrive? Grazie

    • 28 Settembre, 2017 in 11:35 am
      Permalink

      Salve, i driver (nella maggior parte dei casi) vengono configurati automaticamente. Se ne manca qualcuno, tramite update il sistema li scarica e li configura.

      • 28 Settembre, 2017 in 11:51 am
        Permalink

        perfetto, grazie

  • 24 Novembre, 2017 in 5:19 pm
    Permalink

    scusate, sono neofita, ma su hdd esterno devo copiare praticamente tutto OS C:, oppure solamente dati personali e programmi di mio interesse? ovvero non capisco se il sistema operativo lo ottengo con Media creation tool che poi andrà nella USB, oppure no. grazie in anticipo a tutti!

    • 24 Novembre, 2017 in 9:23 pm
      Permalink

      salve, su HD esterno devi copiare solo i dati personali (documenti, immagini, musica, ecc.). Il sistema lo scarichi in automatico con Media Creation Tool (che creerà automaticamente la pendrive).

      • 24 Novembre, 2017 in 10:52 pm
        Permalink

        E per quanto riguarda la sezione programmi asus, nvidia e cose simile installate di default sul pc cosa bisogna fare?

  • 2 Dicembre, 2017 in 2:30 pm
    Permalink

    è necessario formattare l’ssd appena comprato in ntfs?

    • 3 Dicembre, 2017 in 11:40 am
      Permalink

      Salve, no non è necessario.

  • 15 Dicembre, 2017 in 7:55 pm
    Permalink

    Saluti a tutti, ho acquistato un ssd crucial da 250, vorrei usarlo come disco di avvio quando lo connetto al pc win 10 e vorrei installarci sopra win10 ed alcuni programmi che non vi sono nel hdd fisso. Vorrei un sistema che quando mi serve uso lo SSD quando non mi serve lo stacco ed utilizzo phd interno al mio pc portatile Lenovo . E’ possibile fare questo , mi potete indicare gentilmente una guida (terra terra)grazie .

    • 15 Dicembre, 2017 in 9:06 pm
      Permalink

      Salve, quindi vorrebbe utilizzarlo con la porta usb. Questa è la guida per installare Windows 10 su hard disk esterno https://goo.gl/353DQZ. Serve una iso originale.

      • 15 Dicembre, 2017 in 11:55 pm
        Permalink

        Posso usare i mio numero di serie della versione win home 64 installato sul disco fisso del mio portatile per usarlo come numero seriale per il sistema operativo da installarsi su disco ssd esterno per creare un disco di avvio da collegare al portatile ? dove posso scaricare una iso di win home 64? può segnalarmi una guida una volta che collego il mio ssd al portale per esempio se devo intervenire su bios o altro? grazie- Va bene questa iso da qui per win home64 grazie
        Link https://www.microsoft.com/it-it/software-download/windows10ISO

          • 18 Dicembre, 2017 in 4:55 pm
            Permalink

            Grazie ,se invece seguendo la chiarissima guida sopra, con Rufus monto win 10 che ho scaricato come file iso su una chiavetta di 8gb, scollego l’HD interno, monto il mio ssd crucial 250 : posso usare il numero di serie di win 10 (lingua americana) dell’Hd sul ssd che vado ad installare?e posso cambiare la lingua in ita?GRAZIE

    • 19 Dicembre, 2017 in 10:23 am
      Permalink

      Come lo hai collegato?

      • 19 Dicembre, 2017 in 10:43 am
        Permalink

        4.9 su 5 stelle 40Recensioni

        con questo inateck Adattatore USB 3.0 a SATA, Convertitore e Cavo esterno USB 3.0 a SATA per HDD SSD 2.5

        Il mar 19 dic 2017, 11:23 Disqus ha scritto:

      • 19 Dicembre, 2017 in 10:44 am
        Permalink

        con questo inateck Adattatore USB 3.0 a SATA, Convertitore e Cavo esterno USB 3.0 a SATA per HDD SSD 2.5 comprato su amazon

      • 19 Dicembre, 2017 in 5:52 pm
        Permalink

        Scusate inizializzo il disco SSD in MBR e poi formatto in NTFS e cambio la lettera per esmpio F ? il cavo Inateck va bene ?. grazie delle risposte

  • 3 Febbraio, 2018 in 12:26 pm
    Permalink

    Salve! Questa guida funziona anche con ssd m2? Nel mio caso il Samsung 960 EVO. Grazie!

    • 3 Febbraio, 2018 in 3:04 pm
      Permalink

      Si certo!

  • 15 Novembre, 2019 in 2:55 pm
    Permalink

    Ciao a tutti, scusate una domanda:
    lasciando il flag su “opzioni consigliate per il mio pc” la lingua predefinita è inglese usa.
    se la tolgo e scelgo italiano, mi compare un finestra in cui è scritto che sarà necessaria una nuova chiave se non utilizzo le opzioni consigliate.
    cosa mi consigliate di fare?
    grazie mille in anticipo per la vostra risposta

  • 15 Novembre, 2019 in 2:55 pm
    Permalink

    Ma nel vecchio hdd ci sarà ancora w10 istallato giusto? Io vorrei contonuare a usare il vecchio hdd insieme all ssd in cui istallero solo w10 e programmi.

  • 15 Novembre, 2019 in 2:55 pm
    Permalink

    Salve,
    avrei una domanda. Nel Dell inspiron 5570 dovrebbe esserci lo slot per l’ssd che potrà coesistere con l’hdd. Quali fasi della guida risulteranno diverse per l’installazione del s.o. sull’ssd in questo caso?
    Grazie in anticipo!

  • 15 Novembre, 2019 in 2:55 pm
    Permalink

    Salve di nuovo. Ho impostato l’avvio da chiavetta USB per l’installazione di Windows 10. Ho un laptop in cui coesistono hdd e ssd: sono entrambi montati.
    Ora, quando mi trovo alla schermata “dove vuoi installare Windows?” , vedo una partizione sola “Spazio non allocato unità 0” di dimensioni 931.5 gb. Come processo ad installare il so su ssd? Quali passaggi devo seguire ora?

  • 15 Novembre, 2019 in 2:55 pm
    Permalink

    Una domanda io ho passato Windows 10 su hardisk esterno usb e ora levando L hardisk interno il po si avvia perfettamente da quel usb ora ho montato ssd al posto del vecchio hardisk interno come faccio a spostare Windows dal usb esterno all Ssd ?ho provato a clonare e poi scollegare L usb ma poi non si avvia ! Ho un toschiba l-b-70 grazie in anticipo

  • 15 Novembre, 2019 in 2:55 pm
    Permalink

    È ancora valido? Visto che sono passati più di un’anno.. grazie

    • 15 Novembre, 2019 in 2:56 pm
      Permalink

      Salve. Si ancora valido!

  • 15 Novembre, 2019 in 2:56 pm
    Permalink

    Grazie per la guida. Il mio dubbio riguardo alla guida (forse già stato ripetuto ma non ho trovato la risposta) é che se inserisco lssd nel pc poi installo il sistema operativo.. una volta finito rimetto il precedente per usarlo come secondario quando starto mi parte il sistema operativo dall’hdd o dall’ssd? Se parte l’ssd nessun problema poi formatto l’hdd e sono tranquillo.. spero di aver spiegato bene il mio problema. Grazie

  • 15 Novembre, 2019 in 2:55 pm
    Permalink

    Buongiorno, avevo fatto tempo fa una domanda ma non la trovo fra i commenti. Quello che volevo chiedervi se c’è un modo di salvare le chiavi di registrazione dei programmi installati per riportarli sul nuovo SSD dopo una installazione “pulita” Altrimenti chiunque perde le licenze dei programmi installati da siti tipo Givewayoftheday ecc.. Esiste la possibilità secondo voi? Grazie

  • 15 Novembre, 2019 in 2:55 pm
    Permalink

    salve, ho un Asus ET 2220I all in one del 2013 e per dargli nuova vitalità vorrei montare un SSD al posto del Toshiba da 1 TB che monta all’origine. Il connettore dell’HD è Sata2 e a quanto ne so ci sarebbe bisogno di un adattatore. Qualcuno tra gli amici mi ha anche detto che per il mio Asus dovrei scegliere un SSD non più grande di 180 gb. Faccio un uso familiare del computer e molti dati li ho sui cloud. perderò archiviazione con il nuovo sistema con l’SSD al posto del HD meccanico? grazie e complimenti per le vostre guide R.S.

  • 15 Novembre, 2019 in 2:55 pm
    Permalink

    Buon giorno, ho un pc desktop con Windows 10 (aggiornamento da windows 8). Ho seguito la procedura e con Media creation tool ho creato il supporto di installazione su pendrive usb da 8 giga.
    Ho montato il disco Ssd (riconosciuto sia da bios che in gestione risorse), scollegato il vecchio hd (per sicurezza), inserito la pen drive e cambiato la boot sequence nel bios.
    Dopo aver avviato il pc, mi rimane tutto fermo sulla schermata con il logo di Windows 10.
    Ho aspettato anche 20 minuti, ma l’installazione non si avvia.
    Cosa devo fare?
    Grazie mille per questa utilissima guida.

  • 15 Novembre, 2019 in 2:55 pm
    Permalink

    Buonasera a tutti, spero qualcuno di voi possa aiutarmi al volo…

    Domani sera ho progettato di fare un cambio hardware (MoBo, CPU, RAM) ed avrei necessità di installare win10 su un ssd da 480GB (già partizionato GPT) che attualmente regge le
    installazioni di tutti i miei eseguibili più pesanti (l’installazione corrente di win7 è
    su un magnetomeccanico che fungerà poi solo da storage a cose fatte).
    La mia domanda è la seguente: sono obbligato a formattare l’SSD o posso creare una partizione di 50/60 GB in cui installare 10? Vi ringrazio in anticipo

I commenti sono chiusi