Permessi di Root su Samsung Galaxy S2 Plus

Se siete interessati ad ottenere i permessi di root su Samsung Galaxy S2 Plus (GT-I9105 GT-I9105P), questa guida fa al caso vostro!

Vedremo nel dettaglio come rootare il nostro smartphone Samsung così da ottenere il completo controllo del device!

Occorrente:

Vediamo come ottenere i Permessi di Root su Samsung Galaxy S2 Plus:

  • Installiamo i driver Samung;
  • Scompattiamo l’archivio con il tool Odin in un percorso a scelta (consigliato C:);
  • Avviamo il tool Odin, clicchiamo su AP/PDA e selezioniamo il file CWM precedentemente scaricato;
  • A questo punto mettiamo il dispositivo in Download Mode (a telefono spento premiamo contemporaneamente tasto Power + Vol- + Home fino all’avvio del device, successivamente premiamo Vol+) e colleghiamolo al pc tramite cavo usb;
  • Se il tool avrà riconosciuto correttamente il nostro dispositivo, la casella ID:COM cambierà colore e nel campo Messaggi troveremo la scritta Added!;
  • Assicuriamoci che solo le voci Auto Reboot e F. Reset Time siano flaggate;
  • Clicchiamo su Start per avviare l’installazione e attendiamo qualche minuto affinché venga ultimata;

Root su Samsung Galaxy S2 Plus

  • Se tutto è andato a buon fine, il box in alto verrà colorato di verde e troveremo la scritta PASS!
  • Scolleghiamo lo smartphone e rimuoviamo la batteria;
  • Inseriamo la nostra micro sd nel pc e copiamo il file Cf-root;
  • Inseriamo microSD e batteria ed avviamo in Recovery il device (a telefono spento premiamo contemporaneamente tasto Power + Vol+ + Home fino all’avvio del device);
  • Dalla schermata successiva scegliamo la voce install zip – install zip from /sdcard;
  • Scegliamo il file UPDATE-SuperSU-v1.94.zip ed attendiamo che l’installazione venga ultimata;
  • Torniamo al menù precedente (back) ed infine selezioniamo Reboot System Now.

Fatto! Adesso avremo ottenuto i permessi di root su Samsung Galaxy S2 Plus. Tra le app, ne troveremo una denominata SuperSu. Questa ci indica che il root è andato a buon fine (se volete verificare ulteriormente la presenza del root, potete farlo tramite l’app Root Checker).

Fonte: XDA

La redazione Geek’s Lab non si assume alcuna responsabilità su errori o danni causati dalla errata interpretazione della guida o dall’uso scorretto della stessa!

Se ti piacciono i nostri articoli seguici su: Facebook , Twitter e G+!!

X

Pin It on Pinterest

X