[Guida] Come rimuovere password Bios

Il vostro Bios è protetto da password ma non ricordate in nessun modo quella che vi è stata impostata?

Niente paura! Un Bios protetto da password non comporta problemi di funzionamento in un Pc. Evita solamente che un altro utente (magari meno esperto), apporti modifiche indesiderate.

Ma, se siamo noi a voler apportare volontariamente delle modifiche e non ricordiamo quale sia la password, dobbiamo procedere alla rimozione della stessa. Per fortuna, questa operazione è abbastanza semplice e alla portata di tutti. Per farlo, utilizzeremo un programma gratuito: PC CMOS Cleaner.

Vediamo come rimuovere password Bios:

  • Per prima cosa scarichiamo il programma PC CMOS Cleaner collegandoci alla pagina ufficiale http://pc-cmos-cleaner.waxoo.com/ e cliccando su “Descargar“. Il download si avvierà automaticamente in pochi secondi;
  • Al termine, masterizziamo la nostra immagine ISO con un apposito programma (se non sai come fare consulta la nostra guida MASTERIZZARE FILE ISO);
  • Adesso inseriamo il CD appena creato nel lettore e riavviamo il pc. Il programma verrà avviato automaticamente in un paio di secondi;
  • Dalla prima schermata che ci appare STEP 1 selezioniamo “Next” ;

pc cmos cleaner step 1

  • Si aprirà adesso una seconda schermata STEP 2 , dove andremo a selezionare l’opzione “Choise 1” se vogliamo resettare solo la password o l’opzione “Choise 2” se vogliamo resettare tutto il Bios, riportandolo così ai settaggi di default;

password bios

  • Fatto ciò non vi resta che riavviare e potrete tranquillamente entrare nel vostro Bios!

N.B. E’ molto importante essere a conoscenza del fatto che i Bios possono essere resettati semplicemente rimuovendo la batteria tampone, per un paio di minuti. Sui computer fissi basta smontare il “coperchio” laterale per individuarla, mentre per i portatili potrebbe essere più complicato raggiungere la batteria. 

La redazione Geek’s Lab non si assume alcuna responsabilità su errori o danni causati dalla errata interpretazione della guida o dall’uso scorretto della stessa!

Se ti piacciono i nostri articoli seguici su: Facebook , Twitter e G+!!