Ripristinare impostazioni di fabbrica Windows 10

Portare il pc alle impostazioni di fabbrica può essere utile per diversi motivi: il nostro computer è diventato troppo lento e non ha più un funzionamento ottimale; vogliamo vendere o cedere il pc a terzi e non vogliamo che vi siano residui dei nostri dati personali!

Se ti trovi in uno dei seguenti casi è il momento di riportare il tuo computer alle impostazioni di fabbrica ovvero al giorno in cui ne hai effettuato l’acquisto o, nel caso in cui hai aggiornato a Windows 10, ad effettuare una installazione pulita del sistema operativo.

Prima di procedere è opportuno:

  1. salvare i dati che vogliamo conservare su un supporto esterno (es. hard disk);
  2. collegare il pc alla presa di corrente (nel caso si tratti di notebook).

Vediamo come reimpostare il pc alle impostazioni di fabbrica:

  • Clicchiamo su Start – Impostazioni;
  • Scegliamo la voce Aggiornamento e sicurezza;

aggiornamento e sicurezza windows 10

  • Spostiamoci su Ripristino e clicchiamo su Reimposta il PC – Per iniziare;

Ripristinare impostazioni di fabbrica Windows 10

Dalle schermate successive, selezioniamo le seguenti opzioni:

  • Rimuovi tutto – Rimuove tutti i file personali, le app e le impostazioni;
  • Rimuovere tutti i file da tutte le unità presenti;
  • Rimuovi i file e pulisci l’unità (soprattutto nel caso in cui decidessimo di vendere il pc).

Adesso siamo pronti per reimpostare il nostro PC alle impostazioni di fabbrica. Clicchiamo su Reimposta ed attendiamo il completamento!

Al termine avremo il nostro pc pronto per essere utilizzato!

La redazione Geek’s Lab non si assume alcuna responsabilità su errori o danni causati dalla errata interpretazione della guida o dall’uso scorretto della stessa!

Se ti piacciono i nostri articoli, seguici su Facebook e su Twitter!