Root Mediacom SmartPad M-MP722M

Ottenere i permessi di root sul vostro dispositivo equivale a prendere il pieno controllo dello stesso.

Tra le funzioni più importanti che possiamo ottenere grazie al root vi sono: rimuovere e congelare app di sistema, modificare l’aspetto e le funzioni del nostro dispositivo, ottenere un audio migliore, agire sulle frequenze della CPU, spostare le app sulla scheda SD, installare app pensate per altri dispositivi, visualizzare informazioni di sistema normalmente nascoste, e così via… Inoltre il root, in alcuni dispositivi, è indispensabile per potere installare una recovery modificata e quindi una custom ROM. In poche parole, potrete fare tante di quelle cose che è difficile riassumere in poche righe!!

Le procedure per ottenere i permessi di root possono variare a seconda del modello e versione Android dello smartphone o tablet.

Vediamo oggi come ottenere i permessi di root sul tablet Mediacom SmartPad M-MP722M:

  • Per prima cosa scarichiamo l’App Framaroot 1.9.1 da questo link (potete provare altre versioni, ma la nostra guida è stata testata con quella sopra indicata);
  • Avviamo l’App ed assicuriamoci che dal menù a tendina sia selezionata la voce Installazione SuperSU, infine spostiamoci su Barahir;

Root Mediacom SmartPad M-MP722M

  • La procedura di root verrà automaticamente effettuata in una manciata di secondi. Al termine, l’applicazione ci chiederà di riavviare il dispositivo.

Per assicurarci che l’operazione sia andata a buon fine, controlliamo che tra le app del nostro tablet sia presente l’icona SuperSU. Se presente, abbiamo rootato il nostro dispositivo in maniera corretta!!

supersu

N.B. I permessi di root, se usati con leggerezza, possono causare dei danni al dispositivo, infatti consigliamo di non “improvvisare” se non si è a conoscenza di quello che state facendo e/o modificando.

La redazione Geek’s Lab non si assume alcuna responsabilità su errori o danni causati dalla errata interpretazione della guida o dall’uso scorretto della stessa!

Se ti piacciono i nostri articoli seguici su: Facebook , Twitter e G+!!